350 LIBRI DISTRIBUITI IN TUTTE LE SCUOLE DEL COMUNE DI POPPI

 

Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo

(Malala Yousafzai)

_______________________________

La Biblioteca comunale Rilli-Vettori di Poppi ha beneficiato, insieme alle altre biblioteche della vallata e dell’intera provincia, del contributo straordinario per le imprese e le istituzioni culturali più comunemente noto come provvedimento del Decreto Franceschini.

Il fine del decreto è quello di sostenere economicamente l’intera filiera del libro, dalla produzione alla vendita, avvantaggiando al contempo le biblioteche pubbliche, sempre bisognose di nuovi libri.

L’Amministrazione comunale di Poppi, lieta di essere, tramite la sua biblioteca, parte attiva di questo ingranaggio, ha investito una quota importante del contributo su un progetto per i giovani attraverso la fornitura di libri per le biblioteche scolastiche dell’Istituto Comprensivo di Poppi e del Nido, rinnovando quella stretta collaborazione tra Assessorato alla Cultura e Assessorato alla Scuola che da anni caratterizza la gestione del Comune di Poppi.

Già nel 2007, infatti, la Biblioteca Rilliana ha ricevuto da parte di una illustre famiglia poppese, la famiglia Benadusi, la donazione di un fondo librario di circa 3.000 pubblicazioni per ragazzi, che sono state distribuite tra i vari ordini di scuola contribuendo a fondare delle vere e proprie biblioteche scolastiche. Da allora in poi l’Amministrazione comunale ha provveduto, tramite la biblioteca, ad aggiornare le raccolte scolastiche rispondendo spesso alle richieste e ai suggerimenti degli stessi insegnanti.

Su questa linea si colloca anche l’intervento fondamentale durante il primo periodo dell’emergenza Covid-19, quando la chiusura totale delle scuole e delle biblioteche ha reso difficoltosa ogni attività didattica, compresa la semplice lettura. In quella occasione la biblioteca Rilli-Vettori ha reso disponibile per insegnanti, alunni e genitori l’accesso alla piattaforma MEDIALIBRARY ONLINE, fornendo così un valido supporto per la lettura di libri in formato digitale.

In questi giorni in cui ci troviamo nuovamente a fronteggiare la non sconfitta pandemia che impone chiusure e restrizioni, l’Amministrazione comunale di Poppi rinnova il suo impegno per garantire il fondamentale diritto all’istruzione e alla cultura, ed è lieta di consegnare circa 350 libri a tutte le scuole del Comune, così che i ragazzi possano, seguendo i necessari protocolli di sicurezza, toccare con mano e scoprire le ultime novità nelle loro biblioteche scolastiche.