APERTA AL PUBBLICO LA GRANDE MOSTRA “NEL SEGNO DI DANTE”

Venerdì 16 u.t. nel salone delle feste del castello dei Conti Guidi a
Poppi è stata presentata e inaugurata la mostra di pitture provenienti
dalle Gallerie degli Uffizi “NEL SEGNO DI DANTE” curata dalla
Proff.ssa Alberta Piroci, in occasione delle celebrazioni del
settecentesimo anno dalla morte del Sommo Poeta.

Erano presenti il Direttore delle Gallerie degli Uffizi, Dott. Eike D. Schmidt, il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze Dott. Luigi
Salvadori,  il Direttore generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze Dott. Gabriele Gori, il Direttore del Parco Nazionale delle Foreste
Casentinesi Monte Falterona e Campigna, Dott. Alessandro Bottacci,
nella cornice di straordinaria suggestione che solo il castello poteva
regalare agli intervenuti. Il mio primo ringraziamento è andato
all’Amministrazione Comunale, assessori e consiglieri, minoranza
compresa, ai dipendenti Dott. Roberto Salvi e Dott.ssa Alessia Busi,
tutti hanno salutato con piacere l’interessante iniziativa di
promozione territoriale, non solo del Comune di Poppi ma di tutta la
vallata casentinese.

Dal mio punto di vista, ovvero quello istituzionale, considero  questa proposta pienamente rispondente ai compiti che la Ns. Costituzione Repubblicana ci affida così come li ritroviamo appieno tra i principi fondamentali, art. 9 che recita: –
la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca
scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e
artistico della Nazione -. L’articolo coinvolge in prima persona i
poteri pubblici e privati enunciando due principi fondamentali: con il
primo impegna la Repubblica in tutte le sue articolazioni a
incentivare il progresso culturale scientifico e tecnico del Paese
nella salvaguardia della libertà dell’arte e della scienza e con il
secondo a promuovere valorizzare e proteggere l’inestimabile
patrimonio rappresentato dal paesaggio, dai beni culturali e
ambientali, espressione delle tradizioni dei costumi della civiltà dei
popoli che rappresentano la memoria storica di ogni Paese.

Questo è in fondo quello che stiamo facendo nel realizzare il progetto “Terre degli Uffizi” promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze che ha con questo programma esaltato e implementato la felice intuizione del Direttore Schmidt  impostata sul tema  museale “Uffizi
Diffusi” al quale avevamo come A.C. già partecipato nel 2018 con  l’
esposizione al castello della Tavola Doria  – “NEL SEGNO DI LEONARDO”
-, quindi non più singolo evento ma una vera e propria collaborazione
che darà importanti frutti nuove prospettive ed opportunità aprendoci
e preparandoci a  future esperienze.

L’amministrazione Comunale ha voluto dare un segnale forte di ripartenza doverosa e necessaria a seguito della pandemia, investendo nella cultura, nella bellezza del territorio al fine di promuovere turismo e sviluppo economico e sociale, operazione ben rappresentata dal fatto che due soggetti pubblici, Comune e Ente Parco, un soggetto privato, la Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze ai quali si aggiunge il prezioso
contributo di un Cittadino, innamorato di Poppi e del Casentino, hanno
unito le loro forze in perfetta sinergia, rispettando appieno il
dettato Costituzionale, per farsi promotrici di una coraggiosa  e
nobile iniziativa di valorizzazione che ha nel perseguimento del “bene
comune” l’obbiettivo finale a cui dedichiamo il Ns. Impegno.

IL SINDACO
Carlo Toni

 

https://www.uffizi.it/eventi/nel-segno-di-dante?fbclid=IwAR2cK6qD43J6JfMUlCKr6u30NhtDCB__iKfC7rhMPzmI0zQilkF7j-CL0uc

https://www.fondazionecrfirenze.it/terre-degli-uffizi-la-prima-mostra-riporta-dante-a-poppi/?fbclid=IwAR2lGQLKRSeCyIRxxyb8ciLjqOoW5Z-l4lxXIUgxLjFUr1GZpb0mN3WNgM0