Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

L’ESTATE STA FINENDO…

Piacevole motivo musicale, correva l’anno 1985 e così cantavano i Righeira e così anche questa estate sta finendo.

La Festa dei Fochi in programma a Badia Prataglia il 7 settembre organizzata dal locale Gruppo Sportivo A.S.D. Badia Prataglia chiuderà le manifestazioni estive casentinesi, mentre si sta preparando per i giorni 23 – 24 e 25 agosto l’ormai tradizionale Festival “Il Gusto dei Guidi a Poppi, appuntamento dedicato alla degustazione del buon vino organizzato dalla locale Pro loco.

Il centro storico di Poppi, uno dei borghi più belli d’Italia, si mostrerà in tutta la sua bellezza. Quel fascino particolare che ti attrae nei suoi stretti vicoli lungo il colonnato, nei lastricati, nelle sue chiese, nel monumento ai caduti sovrastati dall’imponenza del castello dei Conti Guidi.

Il tempo sembra essersi fermato e i luoghi ci parlano di un borgo medievale costruito su un insediamento etrusco mille anni prima che la storia ha attraversato quelle mura che ci raccontano di Dante Alighieri dove poi trovi i segni del medioevo con Taddeo Gaddi principale allievo di Giotto, del Rinascimento con  Francesco Morandini e Jacopo Ligozzi, del libero pensiero di Tommaso Crudeli. Poppi sede del Vicariato della Cancelleria e della Podesteria per 4 secoli come principali rappresentanze a livello locale del potere fiorentino per arrivare ai nostri giorni (e non possiamo dimenticare il Poeta-muratore Iacopo Bordoni o il letterato umanista Vittorio Vettori.

Bene. Tutto questo rivive grazie al contributo della Pro Loco Centro Storico; ai tanti giovani che prestano gratuitamente il loro impegno e il loro lavoro; ai cittadini che hanno messo a disposizione i loro locali; ai produttori di vino che parteciperanno. Grazie a loro e a tutte le associazioni. La Compagnia di San

Torello, l’Oratorio della Madonna del Morbo, l’associazione Combattenti e Reduci, la Misericordia nelle sue articolazioni, che si adoperano per rendere Poppi più bello e accogliente.

Ma farei un torto se non ricordassi e ringraziassi l’associazione culturale Fonte Aretusa per il premio letterario Casentino che ogni anno richiama illustri personaggi della cultura, dalla medicina all’imprenditoria, dall’arte al giornalismo. Il Motoclub Alto Casentino per il motoraduno internazionale. Il G.S. Poppi per il gran premio di mountain bike Città di Poppi. La scuderia Etruria per le selezioni di Miss Italia. Il Bistrot Il Pratello e il Caffè Le Stanze per i tanti eventi dedicati ai giovani. L’Albergo San Lorenzo per le iniziative culturali e tutti coloro (e me ne scuso con chi non ho citato per mia imperdonabile dimenticanza) che contribuiscono a promuovere e valorizzare il Nostro Borgo.

Per finire, non posso dimenticare anche le altre realtà comunali: un grazie va alla Pro Loco di Badia Prataglia per la Mangialonga e tutte le varie iniziative e alla già ricordata A.S.D.; alla Pro Loco di Lierna per la sagra della ranocchia e la giornata dedicata ai bambini; alla Pro Loco di Moggiona per le festa del fungo porcino e l’iniziativa dedicata al lupo;  alla Pro Loco di Quota per gli eventi estivi; all’associazione commercianti di Ponte a Poppi, agli amici di Porrena-Sala, Riosecco (e anche qui chiedo scusa se mi sono dimenticato di qualcuno…).

A tutti un grazie dall’Amministrazione Comunale, maggioranza e minoranza, per l’impegno profuso, per l’attaccamento ai luoghi, per quel senso di appartenenza che rende grande questa Comunità e che fa di Noi dei buoni cittadini.

Il sindaco

Carlo TONI

P.S.:  grazie anche a chi critica e non condivide. Tutto serve per migliorare.